0 2 minuti 4 mesi

La “Porta Romana” detta anche “Porta della Valle”, perché da qui partiva la via che conduceva in Valle Strona, è in realtà medievale, risalendo al 1100 d.C.

Esistevano un tempo ad Omegna ben cinque porte, nelle diverse direzioni, ma le altre quattro sono scomparse.

La “Porta Romana della Valle” indirizza verso il “Ponte Romano” o “Ponte Antico” anch’esso medievale e risalente al XV secolo che permetteva l’attraversamento del torrente Strona e la salita verso la Valle Strona (da cui il nome “Porta della Valle”) . Il ponte ha forma “a schiena di mulo” e la sua particolarità è di sfruttare come base di appoggio un masso erratico che secoli or sono ebbe la buona idea di fermarsi al centro del torrente.

Nei pressi della Porta Romana si trova la chiesetta di Madonna della Neve (come si legge sulla pergamena che il Bambin Gesù tiene in mano) detta “Madonna del Ponte Antico” dalla popolazione locale, dotata di un portico sotto cui i viandanti potevano riposare prima di avviarsi verso la Valle Strona. L’oratorio risale al XVI secolo, la festa, come per ogni “Madonna della Neve” è il 5 di agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *