Il nuovo turismo è di prossimità. Ovunque, tutt’attorno a noi, se sapremo guardare con occhi nuovi, troveremo “Tracce di Meraviglie”.

“Tracce di Meraviglie” è il libro che vi accompagna alla scoperta di quelle “tracce” di antiche meraviglie che sono fra noi da sempre, a cui non si era mai prestata attenzione, perché il proprio paese “si dà per scontato” troppo spesso e troppo in fretta, ma che ci permettono di scoprire il nostro passato e noi stessi che da esso abbiamo preso forma e mente. Conoscere noi stessi, riconoscere il nostro vissuto in quelle tracce è, credetemi, un esercizio che può creare dipendenza. Un fine settimana dopo l’altro vi troverete a vagare attraverso paesi “che non hanno nulla di turistico” scoprendo meraviglie inaspettate, legate da storie affascinanti, condite da ricette gustose, accompagnate da angoli di natura sorprendenti. Il sito “Tracce di Meraviglie” vi presenta invece i luoghi come sono oggi. Seguite le indicazioni del libro, cercate bene e accanto ad essi comparirà il  passato. Buon viaggio!